Il corso si propone di illustrare, attraverso un approccio critico, il lungo cammino della storia giuridica europea ed occidentale tra il tardo antico e l’età moderna. Partendo da una descrizione del contesto sociale, politico ed economico, verranno analizzati gli istituti giuridici nella loro dimensione storica, a seconda dei casi focalizzando l’attenzione sulla legislazione, sulla dottrina, o sulle ripercussioni di queste sul piano giurisprudenziale. 

Le lezioni si articoleranno in due moduli: 1) L’età medievale (III-XV sec.) e 2) L’età moderna (XVI-XIX sec.). Tale suddivisione cronologica è giustificata dagli elementi di novità che hanno segnato il passaggio da un’epoca all’altra. Talvolta si tratta di elementi prettamente giuridici, più spesso di avvenimenti di carattere sociale, economico o religioso le cui ripercussioni sul mondo del diritto sono state molte e determinanti. 


Programma storia del diritto medievale e moderno 2018.docxProgramma storia del diritto medievale e moderno 2018.docx